top of page

La nuova vita del "Museo della Civiltà Romana": al via la progettazione

Al via la progettazione per il recupero e la valorizzazione dell'iconico Palazzo Monumentale del quartiere EUR a Roma, al fine di riaprire al pubblico la maestose sale espositive.


Uno degli esempi più significativi dell'architettura italiana del secondo '900, opera degli architetti Pietro Aschieri, Gino Peressutti, Domenico Bernardini e dell'Ingegnere Cesare Pascoletti, ospita un immenso patrimonio artistico ed architettonico di calchi e riproduzioni della Roma Antica, tra cui fedeli copie dell'iconica Colonna Traiana.

Realizzato in occasione dell'Esposizione Universale del 1942 ed inaugurato nel 1952, è ormai in disuso da anni per mancanza di agibilità. Il progetto ne prevede il recupero e la rifunzionalizzazione, restaurandone opere scultoree ed architettoniche e permettendone un nuovo e contemporaneo utilizzo museale, in piena sicurezza ed accessibilità.



L'appalto per la progettazione e la direzione dei lavori, affidato a "SAB Architettura ed Ingegneria integrata S.r.l. (capogruppo), Giannantoni Ingegneria S.r.l, AR Project Soc. Cop., ArcheoEd S.r.l., Arch. Manuel Petacchiola" è stato aggiudicato in accordo quadro "CAPUT MUNDI - Next Generation EU per grandi eventi turistici" per la Riqualificazione e Restauro del patrimonio culturale della città di Roma e delle Province del Lazio" con un importo complessivo delle opere pari ad oltre 20 milioni di euro.




Comentários


bottom of page